airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Zoom: piccola guida pratica

Zoom_ piccola guida pratica

Zoom: piccola guida pratica

Photo: dennizn / Shutterstock.com

Zoom è attualmente il software di video conferenze più amato e discusso. Prima del massiccio utilizzo dello smart working dovuto alla pandemia del Covid 19, erano in pochi a conoscerlo e utilizzarlo. Da un giorno all’altro, poi, quest’applicazione ha ricevuto un boom di download e oggi è diventata un vero e proprio punto di riferimento per i meeting. Il successo di Zoom è dovuto sicuramente alla facilità di installazione e a quella di utilizzo. Inoltre, possiede una caratteristica determinante che altri competitor non hanno, ovvero, la regia automatica.

Come scaricare Zoom

Per cominciare a utilizzare quest’applicazione, la prima cosa da fare è quella di scaricarla. Per eseguire il download occorre collegarsi alla pagina ufficiale dove ci verranno presentate diverse opzioni di download in base al sistema operativo. Per quanto riguarda il download su Android, a differenza di quello per IOS che è consentito solo dall’App Store di Apple, è possibile sia da Google Play che da .apk e installabile in maniera manuale.

 

Installare Zoom

Subito dopo il download il passo successivo da compiere è l’installazione. Questa risulta essere molto semplice per tutti i sistemi operativi, ma vediamo nel dettaglio come eseguire l’installazione su Windows. Dopo aver scaricato l’installer, ZoomInstaller.exe, basterà semplicemente fare doppio clic per avviare la procedura di installazione. Dopodiché, ci verrà chiesto se vogliamo che l’applicazione possa apportare modifiche al dispositivo, selezioniamo la voce sì per continuare. Terminata l’installazione ci troveremo davanti due pulsanti su cui cliccare: Join Meeting e Sign Meeting. Con il primo sarà possibile unirsi a una video conferenza, con l’altro, invece, sarà possibile effettuare il Log In nel caso in cui avessimo un account già registrato, altrimenti sarà necessario effettuare la registrazione.

 

Come accedere alle videochiamate su Zoom

Chi ha poca dimestichezza con l’inglese o con le nuove tecnologie potrebbe riscontrare qualche difficoltà nell’accedere alle videochiamate su Zoom. L’accesso in realtà è molto semplice ed è possibile farlo anche se non si ha l’app installata. Per chi non volesse scaricarla può semplicemente cliccare sul link di invito e rifiutare di scaricare l’app selezionando la voce “If you cannot download or run the application start from your broswer”. Dopodiché basterà inserire il nome utente e la password per accedere alla video conferenza. A questo punto seleziona Consentire all’app di utilizzare video e microfono, mentre se si desidera disattivarli, cliccare sulle apposite icone. Se l’app, invece, è stata già scaricata, per entrare occorre cliccare su Join Meeting e inserire l’ID del mittente che è arrivato tramite link. In alterativa, è possibile cliccare sul link e accedere direttamente.

 

Come avviare una video conferenza su Zoom

Indipendentemente dal tipo di device che si sta utilizzando, per avviare una video conferenza su Zoom, è necessario seguire questi passaggi. Per avviare una video conferenza le voci principali sono: Schedule a Meeting, per programmarla e Host a Meeting, per avviarla subito. Per programmare una video conferenza è necessario inserire alcuni dati come il tema, l’ora, la durata, il fuso orario, l’ID e la password. Se si desidera avviare una video conferenza subito, invece, basterà cliccare direttamente su Host a Meeting e si verrà direttamente inviati alla video conferenza alla quale bisognerà invitare manualmente i partecipanti. Per invitare utenti ci si può servire dell’archivio che offre la piattaforma o avviare Zoom dal web.

Creare stanze separate nelle riunioni Zoom

Cliccando sull’icona delle Breakout Rooms è possibile creare diverse stanze nelle quali aggiungere in maniera manuale o automatica i partecipanti.

Registrare una sessione di Zoom

Registrare una sessione di Zoom è molto semplice, basta cliccare sul pulsante in basso Registrazione non appena il meeting si è avviato.

Share