airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Web marketing pratico: quando scegliere ADWords e quando FBAds

Web marketing pratico: quando scegliere ADWords e quando FBAds

Google Adwords o Facebook Ads? Tutti i marketer si trovano prima o poi a dover affrontare questa scelta di web marketing pratico tra le più importanti opzioni di pubblicità sul web.
In realtà, anche se le due piattaforme vengono spesso considerate rivali, molte aziende stanno sfruttando di concerto i punti di forza di ognuna per ottenere la massima visibilità, generare contatti e aumentare le vendite.
In questo articolo esamineremo le differenze tra Google ADS e FbAds, spiegando il motivo per cui si dovrebbero utilizzare entrambe come parte integrante di una più ampia strategia di web marketing pratico.

Targeting

Gli annunci altamente targetizzati sono molto importanti per il successo di qualsiasi campagna di web marketing pratico. Facebook Ads consente ai marketer di creare il profilo del cliente ideale e di costruire annunci impostati sulla base dell’età, del sesso, degli interessi e dell’ubicazione del target.
Le opzioni di targeting di Google Adwords funzionano in modo diverso. Adwords utilizza un sistema di parole chiave in base al quale le aziende fanno un’offerta su keyword rilevanti per il proprio settore per fare in modo che, quando viene ricercata una determinata parola chiave, venga visualizzato il proprio annuncio. Inoltre Adwords offre il vantaggio del Google Display Network, una massiccia rete di siti web su cui promuovere il proprio annuncio, aumentando l’esposizione.

Costo

La differenza di costi tra i due servizi è un altro punto essenziale da prendere in considerazione in una strategia di web marketing pratico.
Il prezzo degli annunci su Fb Ads è generalmente più economico e varia a seconda della concorrenza per il target di riferimento.
Google Adwords è la principale piattaforma di pubblicità online; ciò significa che la concorrenza per le parole chiave è molto elevata, con conseguente aumento dei prezzi. Il costo, però, varia enormemente a seconda delle parole chiave; le keyword con un più ampio volume di ricerca hanno, ad esempio, un costo più elevato.

Tasso di conversione

Secondo un recente studio, il click through rate (CTR) dei Facebook Ads è dello 0,04% per gli annunci sidebar e del 2,09% per quelli visualizzati insieme agli altri post. Questi numeri possono sembrare bassi, ma quando gli annunci sono ben ottimizzati, possono portare a risultati decisamente soddisfacenti.
Il tasso di conversione su Google ADS è molto più elevato e la ragione di ciò è ovvia: mentre Facebook intercetta i bisogni latenti della gente, il cui interesse va stimolato con immagini e copy accattivanti, gli annunci di Google raggiungono persone che stanno già attivamente cercando qualcosa di loro interesse.

Adwords e Fb Ads a confronto

Quando si tratta di fare una scelta di web marketing pratico tra Google Adwords e Facebook Ads, la soluzione migliore è quella di provare entrambe le piattaforme in quanto ciascuna ha degli specifici vantaggi in grado di compensare le potenziali debolezze dell’altra.
Facebook Ads è un canale pubblicitario economico ed accurato, caratterizzato da un’eccezionale capacità di targetizzazione in base ai dati demografici, agli interessi e ai like degli utenti. Il numero impressionante di iscritti assicura inoltre una grande visibilità.
Adwords usa invece il motore di ricerca Google per mostrare gli annunci a persone che sono già attivamente alla ricerca di qualcosa in particolare. Essendo quindi quasi sempre rilevanti, gli annunci di Google hanno un CTR più elevato.

In conclusione, come regola basilare di web marketing pratico, si consiglia di utilizzare Google ADS per accaparrarsi le vendite “facili” e gli annunci di Facebook per costruire la brand awareness e convertire gli utenti meno attivi nel processo di ricerca.

Share