airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Uso dei Social Media durante le vacanze

Uso dei Social Media durante le vacanze

Siamo a settembre e l’estate ormai volge al termine. Finite le vacanze si ricomincia la solita vita.  Cosa è rimasto delle vacanze?  Ricordi, tanti bellissimi ricordi! Gite, escursioni, serate in discoteca, interminabili giornate al mare, il tutto meticolosamente documentato con foto e video. Da qualche anno ormai, la tendenza delle vacanze è quella di condividere tutto sui social.  Le bacheche scoppiano di ragazze in costume, di giovani che giocano a beach volley, di bambini tutti sporchi di gelati sciolti, di splendidi tramonti in riva al mare o di feste in spiaggia dove la parola d’ordine è: divertimento! Il tutto dimostrato e mostrato agli amici sui social network.

Social e vacanze

Perché c’è questa tendenza a condividere la propria vita con altre persone che probabilmente nemmeno si conoscono e che non incontreremo mai nella nostra vita?
I motivi sono tanti. Il primo è la voglia di far sapere a tutti come si sta bene e com’è bello stare in vacanza; a volte lo si fa anche per destare invidia e gelosia nei confronti di persone che proprio non si sopportano e non piacciono. Come recita un detto popolare “lunga vita al mio nemico, in modo che possa continuare a vedere i miei successi!”. Ma questo è uno dei tanti motivi.  Un’ altra ragione riguarda il fatto di voler conservare i ricordi e postandoli sulla propria bacheca social, si ha l’opportunità di riviverli quando si vuole. D’altronde, se condividiamo qualcosa su un social, possiamo rivederlo in qualsiasi momento e su tutti i dispositivi. Ad esempio, se scarichiamo delle foto sul nostro computer, potremo vederle solo da lì, pubblicandole invece sui social, le avremo sempre a disposizione e potremo mostrarle a chi vogliamo e quando vogliamo.

Ma cosa si pubblica sui social in vacanza?

Negli anni scorsi a farla da padrone nelle bellissime giornate di vacanza erano i selfie. Ora la moda rimane, ma come tutto ha subito un evoluzione, dai semplici selfie, cioè fotografie con autoscatto fatte dal proprio smartphone o tablet, ai meme, ai video e sopratutto alle stories.
I meme sono sempre delle fotografie, ma con delle scritte descrittive. Queste scritte generalmente sono delle massime, o di autori famosi o citazioni inventate da chi pubblica.
Anche i video hanno una funzione importante nel ricordo, siano essi in diretta o in differita. Un altra tendenza ormai diffusa è la creazione di stories, che in vacanza aumentano grazie alle occasioni più disparate per vedere gli amici, raccontare i luoghi che si visitano e le esperienze che si fanno.

E le attività commerciali, come utilizzano i social per richiamare turisti?

Le attività recettive, di turismo e ristorazione durante le vacanze pubblicano le loro offerte migliori, i piatti più buoni ed impiattati in maniera impeccabile e la bellezza dei luoghi nei dintorni; infatti nelle zone turistiche, durante le vacanze, le attività ricettive, incrementano notevolmente i loro fatturati perché la richiesta è davvero tanta. Ma così come si ha molta domanda, allo stesso tempo tempo, tra le attività legate al turismo, c’è una grossissima concorrenza. Ecco perché le attività devono distinguersi e attirare con fantasia il maggior numero di vacanzieri.
Le vacanze social, inoltre, vengono meticolosamente descritte con tanto di geolocalizzazione e registrazione ai posti visitati e fotografati, anche per avere possibilità di incontro. Ad esempio, una comitiva di ragazze in vacanze, una sera decide di andare in discoteca e pubblica sul social questa intenzione. Scrivendo il nome della discoteca dove hanno intenzione di andare, fanno pubblicità al locale, possono sapere già alcune delle persone che incontreranno, perché probabilmente anche queste persone hanno pubblicato un post simile e possono anche influenzare la scelta di altri di partecipare alla serata.
Ora mi chiedo: tu dove sei stato in vacanza? Ed ancora, hai pubblicato tutti i tuoi ricordi? Se l’hai fatto sarà bello durante l’anno rivederli, se non lo hai fatto, cosa aspetti?

Share