airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Strategie di marketing on-line: quando non funzionano

Strategie di marketing on-line: quando non funzionano

Spesso si sente dire che il marketing on-line è la soluzione a qualsiasi problema: dalla piccola attività sul web al grande business commerciale, è come se la rete possedesse sempre e comunque tutte le risposte ai problemi di promozione. Non che questo non sia spesso vero, ma va in ogni caso specificato che non sempre chi si occupa di questo aspetto (soprattutto se con il fai da te) lo fa in modo cosciente, adottando le giuste strategie nel momento più adatto, o applicandole alle giuste attività commerciali. In altre parole, non basta aver letto sul web o essersi informati per pensare di poter applicare con successo una strategia di web marketing al proprio progetto, e sperare di raccogliere i frutti come al mercatino. Vediamo dunque di capire quando tali strategie di marketing on-line non funzionano, oppure possono addirittura rivelarsi dannose.

La sacra arte dell’email marketing

Un tempo l’email marketing era l’unica porta d’accesso alla promozione sul web: non esistevano ancora strategie di marketing on-line legate alla SEO, dunque la casella di posta elettronica era l’unico modo per raggiungere – senza fare distinzioni – tutti gli utenti possibili e immaginabili. Senza badare allo spam. Oggi, invece, chi adotta queste strategie inviando email a raffica agli utenti, non solo rischia di venir cestinato nella sezione spam, ma anche di farsi una pessima reputazione e di incorrere in beghe legali piuttosto noiose, legate ovviamente alla violazione della privacy. Per questo motivo, l’email marketing non funziona mai se non viene effettuato solo verso utenti che hanno acconsentito al trattamento dei dati, e lasciato volontariamente la propria email.

Il web marketing non fa miracoli

Il web marketing è uno strumento poderoso per promuovere un’attività o un business attraverso il web, ma non può nulla se è l’attività stessa a denotare scarsa qualità. Se i prodotti che vendete o i servizi che offrite non sono all’altezza dei vostri competitor, o se il vostro marchio è già stato etichettato dagli stessi utenti come sinonimo di approssimazione e di mancanza di professionalità, le strategie di marketing on-line serviranno davvero a poco. La reputazione è infatti la base di partenza per un web marketing che miri a conquistare in modo positivo nuovi mercati: in presenza di una cattiva nomea, i commenti negativi stroncheranno sul nascere qualsiasi vostra ambizione di successo.

Mancanza di target equivale a fallire

Sicuramente vi sarà già capitato, su Facebook, di ricevere la richiesta di un like da parte di un vostro amico social media manager, verso una pagina della quale non vi frega assolutamente nulla. Ecco: quel vostro amico sta utilizzando in modo decisamente scorretto una delle migliori strategie di marketing on-line, limitandosi ad aumentare i like alla pagina ma raccogliendo ‘favori’ da parte di utenti che, quella pagina, non la visiteranno mai. Questo significa che l’unica cosa che salirà sarà il contatore dei ‘mi piace’ (molto poco, tra l’altro), mentre il sito web ad esso collegato non riceverà mai alcuna visita. La lezione è la seguente: il web marketing sui social non funziona, se prima non si effettua una attenta profilazione del proprio target di riferimento.

Copiare la concorrenza: il risultato cambia

Chiudiamo la nostra guida con uno degli errori più banali e superficiali nel mondo del web marketing: copiare le strategie di marketing on-line adottate da un nostro concorrente, sperando che esse possano avere i medesimi risultati. Chi fa questo non si rende minimamente conto di quanto sia importante il brand, il monitoraggio del mercato e, soprattutto, la differenziazione dai competitor: perché qualcuno dovrebbe rivolgersi a voi, se c’è già qualcun altro che offre lo stesso identico servizio, tra l’altro sponsorizzato nella stessa maniera? Il modo migliore per strappare clienti ai concorrenti è distinguersi dagli stessi, magari adottando delle strategie di marketing on-line anticonvenzionali, come ad esempio il viral marketing.

Share