airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Strategia Seo off page: guest posting e article marketing

Strategia Seo off page: guest posting e article marketing

Quando si approccia il web, una delle priorità riguarda il posizionamento su Google e la possibilità di aumentare il PageRank del proprio sito utilizzando una serie di tecniche specifiche, note con l’acronimo di SEO (Search Engine Optimization). Il Seo off page, è una delle due macrocategorie Seo in grado di influenzare il posizionamento di un sito web. Con la sigla Seo off page, che può anche essere proposta come Seo off site, si includono tutti quei fattori che sono in grado di influire sul Seo di un sito ma che non dipendono direttamente dallo stesso ma dal modo in cui altri siti si relazionano con lui attraverso i link. In questo senso, le strategie che raccolgono i frutti più importanti sono indubbiamente le tecniche di SEO off page, ovvero quelle tecniche che intervengono sul posizionamento del nostro sito sfruttando la fama degli altri portali presenti sulla rete. Vediamo dunque come funziona il SEO off page e quali sono le tecniche più efficaci per ottenere visibilità sui motori di ricerca.

Evoluzione SEO

Nel corso degli anni si è assistita ad una evoluzione della strategia Seo off page relativamente ai link in ingresso in un determinato sito. In passato valeva il concetto di abbondanza e più link davano più visibilità mentre oggi è più importante il fattore qualitativo. Il miglior posizionamento di un sito web non dipende più dal numero di link ma dal loro valore, dal trust del sito da cui provengono, dall’articolo proposto. Anzi, i principali motori di ricerca al momento rifiutano gli articoli con troppi link in ingresso perché li ritengono innaturali e, sostanzialmente, spam.

L’ottimizzazione Seo off page non dipende direttamente dal webmaster di un sito e per questo è molto più difficile per il responsabile di uno spazio web avere il pieno controllo dei link. Questo è il problema più grave ed importante per tutti coloro che vogliono fare impresa con un proprio sito web. Attualmente ogni sito che si rispetti ha bisogno di un link in ingresso per aumentarne la popolarità, la visibilità ed il successo. L’obiettivo è quello quindi di trasformarlo in un oggetto di discussione continua. Pochi link ma ben cadenzati nel tempo così che la page rank del sito in questione sia destinata a crescere da sola, spontaneamente, senza artifici.

Ad esempio evitate di entrare in piattaforme che promettono scambi di link e studiate bene le opinioni di alcune di queste perché potreste iscrivervi gratis salvo scoprire che i motori di ricerca rimuovono in blocco i link prodotti da queste piattaforme perché ritenute poco affidabili.

Strategia SEO off page: come funziona

Questo particolare settore del SEO parte da un unico presupposto: aumentare il ranking su Google facendo comparire il proprio link all’interno delle pagine e degli articoli pubblicati o ospitati da altri portali della rete. In che modo questo porta vantaggi al nostro sito? Il motivo è molto semplice: uno degli elementi più importanti che aumentano il PageRank di un sito su Google è il numero e la qualità dei link d’ingresso presenti sul web. Da ciò si evince che, aumentando il numero dei link che rimandano al nostro sito, ne trae beneficio non solo il traffico ma anche il posizionamento organico sulla SERP dei motori di ricerca. Esistono sostanzialmente due vie da seguire per ottenere questo risultato: il guest posting e l’article marketing.

Cos’è e come funziona il Guest Posting

Il guest posting è una strategia SEO off page molto nota, soprattutto fra gli utenti che posseggono un blog e che desiderano aumentare la sua autorità sulle pagine di Google. Come funziona? Il blogger che vuole aumentare il PageRank del proprio sito, e che desidera aumentare il numero di visite, contatta un blog dello stesso settore molto popolare, e contribuisce alla sua offerta fornendo gratuitamente uno o più articoli. L’unica cosa che dovrà chiedere in cambio sarà la seguente: ottenere dal blog ospite un link alla propria piattaforma, dunque una vera e propria citazione come ringraziamento. Cosa guadagna il blog ospite? La possibilità di avere articoli freschi, di qualità e gratuiti da pubblicare, così da aumentare anche il proprio traffico.

Importantissimo quindi, specie per il primo periodo, cercare di fare rete con altri colleghi per produrre contenuti di qualità anche su diversi altri siti. Internet al momento premia i prodotti originali, genuini, in grado di generare una rete o una discussione. Un link chiama un link e se verrete riconosciuti dai lettori come fonti autorevoli d’informazione saranno loro a tenervi in considerazione.

Cos’è e come funziona l’Article Marketing

Il SEO off page è una medaglia a due facce: da un lato il guest posting, dall’altro l’article marketing. Il funzionamento è identico, ma a cambiare è lo scopo di questa strategia SEO: se il guest posting è una pratica che non prevede alcun fine commerciale, l’article marketing invece punta deciso proprio su quello. Ecco come funziona: un’azienda contatta un blog (o un network di blog) e paga una cifra forfettaria per l’inserimento di un articolo pubbliredazionale, che contenga al suo interno un link ai propri prodotti o servizi. In questo modo aumenta il PageRank su Google, e al tempo stesso l’azienda ha l’opportunità di farsi conoscere presso il pubblico del blogger ospite (che si presuppone sia un influencer).

Le differenze fra Guest Posting e Article Marketing

Le differenze fra queste due tecniche di SEO off page non sono soltanto ‘etiche’, ma anche pratiche. I blog che consentono il guest posting, infatti, proibiscono tassativamente l’inserimento di link a scopo commerciale all’interno dell’articolo: un aspetto che è invece essenziale nell’article marketing. Da ciò si capisce quanto la prima tecnica sia perfetta per un piccolo blogger che desidera crescere, mentre la seconda è ovviamente più indicata per le aziende che possono dedicarsi anche al seo on page.

Share