airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Le pubblicità di Natale più belle di sempre

Le pubblicita di Natale piu belle di sempre

Le pubblicità di Natale più belle di sempre

Per chi lo ama, il Natale è un periodo magico, di ricordi e di ritrovo con la famiglia. Le pubblicità di Natale cercano di suscitare ricordi, emozioni, sentimenti, richiamano ambienti familiari, condivisione e piccoli grandi gesti per gli altri che possono fare la differenza, per avvolgerci ancora di più in quell’atmosfera accogliente, familiare e positiva che il Natale rappresenta.

Certamente negli anni sono state ideate tante pubblicità di Natale molto belle, molte delle quali emozionanti, altre divertenti e leggere, ma ce ne sono alcune che ricordiamo più di altre, magari perché legate all’infanzia o perché sono diventate un simbolo del nostro Natale.
Vediamo quali sono le pubblicità di Natale più belle e perché queste possono essere definite come tali.

 

Apple 2019 – Un regalo per il nonno

Apple non si smentisce mai e tra le pubblicità di Natale più belle c’è quella che racchiude un messaggio molto importante, quello della famiglia e dei nonni.
Due bambine scoprono l’utilizzo del nuovo tablet Apple e decidono di regalarlo al nonno ma il regalo vero sarà un altro: un video che racconta la storia di come lui e la nonna si sono conosciuti.
La donna, venuta a mancare, è protagonista di un filmato dove saluta sorridente il nonno e il filmato si chiude con una foto ritoccata dove anche la nonna è presente, ricordando all’uomo che non è mai solo.
Un messaggio toccante dai tanti significati che mette in secondo piano il concetto di tecnologia per dare spazio a quello di famiglia e affetto, soprattutto durante il periodo natalizio.

Sperlari 1996 – Re Magi speciali

Cosa rende uno spot una tra le pubblicità di Natale più belle?
Il fatto che questa possa essere ripetuta periodicamente, creando un tormentone e un’attesa incredibile per le feste di Natale.
In questo caso Sperlari ha voluto giocare sull’attesa per il Natale, inviando i suoi messaggi per i vari torroncini e prodotti realizzati anche durante il resto dell’anno, con protagonisti i tre Re Magi che si dedicano ad attività di ogni genere.
Durante il periodo natalizio i tre sono protagonisti di diversi preparativi per essere pronti ad accogliere la nascita del figlio di Dio, ma i pasticci non sono mai assenti.
Una pubblicità che riesce a strappare un sorriso e che riesce a ironizzare su un periodo dell’anno durante il quale, generalmente, l’attesa e la fretta per la preparazione alla festa sono sempre presenti.

Bistefani 1985 – “Chi sono io? Babbo Natale?”

Ripercorrere la strada del Canto di Natale di Charles Dickens ha permesso a Bistefani di creare una delle pubblicità di Natale più belle, soprattutto in quanto lo scorbutico titolare dell’azienda, ogni qualvolta si trova a dover affrontare una serie di compiti per i suoi dipendenti oppure a essere gentile con loro, si trasforma a sua insaputa in Babbo Natale.
La semplice frase racchiude in se il concetto di slogan pubblicitario efficace, dato che è divenuta un’espressione/tormentone, utilizzata da chiunque si trovi a dover compiere diversi compiti, anche se il periodo di Natale è ben lontano.
Inoltre la bravura della coppia di attori ha dato un grande contributo alla buona riuscita di questo spot pubblicitario, di cui vennero create anche diverse varianti con situazioni sempre diverse e adatta anche ad altri periodi dell’anno, con la mitica frase sempre presente.

Bauli 2017 – “A Natale puoi…”

Infine tra le pubblicità di Natale più belle è presente anche quella del pandoro Bauli, che con la sua semplice ed emozionante canzone, è riuscita a entrare nell’immaginario collettivo dei consumatori.
Anche in questo caso una semplice frase che ha saputo scrivere la storia e che ha reso efficace la pubblicità.
Con la presenza dei bambini indaffarati a organizzare il Natale, questa pubblicità ha saputo far breccia nel cuore dei consumatori.

Coca Cola 1983 – ” Vorrei cantare insieme a voi…”

Infine, una delle pubblicità cult di Natale, quella della Coca Cola del 1983.
Un jingle divenuto un vero tormentone, l’albero di Natale come protagonista, un gruppo di ragazzi e ragazze che cantano, hanno scritto una pagina della storia della pubblicità per questo periodo.
Coca Cola entra nel cuore con un albero di Natale fatto di persone e luci create con gli accendi accesi, un momento di forte comunione reso ancor più speciale da una canzone dolce e semplice che racconta armonia e pace.

Share