airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Programmatic Advertising

Programmatic Advertising

L’utilità del programmatic advertising

Cos’è il programmatic advertising?

Programmatic advertising = semplice pubblicità online automatizzata. In poche parole, software specializzati che acquistano automaticamente spazi pubblicitari, banner ed altre forme pubblicitarie digitali sulle piattaforme e sui siti che mettono a disposizione spazio utile. Ma come ha fatto questa tecnologia ad assumere un ruolo tanto importante in un lasso di tempo così breve? E soprattutto, è davvero preferibile ai sistemi tradizionali che prevedono interazioni umane e negoziazioni tradizionali?

La pubblicità online del futuro (e del presente)

Quando si introduce il tema del programmatic advertising, è inevitabile parlare di dati. Sono proprio i dati analizzati dai sistemi di automazione che offrono un’idea dei comportamenti online dei consumatori. Gli algoritmi che compongono questi sistemi di pubblicità automatica valutano comportamenti ed abitudini dell’utenza allo scopo di comprenderne meglio la ricettività alle varie tipologie di pubblicità esistenti.

Tutto ciò permette di realizzare campagne ottimizzate in tempo reale: i software che si occupano di programmatic advertising, infatti, mostrano contenuti specifici soltanto a coloro che in passato hanno già palesato interesse per quel genere di contenuti.

Ed è proprio questa la caratteristica più importante del programmatic advertising: mostrare quel determinato contenuto soltanto all’utente che vuole vederlo, nel momento in cui desidera visualizzarlo. Gli sviluppatori sostengono che il sistema sia preciso ed efficiente, in quanto tende ad eliminare completamente la componente umana: meno errori di valutazione e costi di gestione più bassi.

Come funziona nello specifico?

Questi software impiegano DMP, DSP e SSP. Di cosa si tratta? I primi, data-management platform, sono piattaforme che analizzano i big data e tracciano linee comportamentali generiche degli utenti. Queste informazioni vengono poi trasformate in azioni di pianificazione. La DSP, acronimo di demand-side platform, è una piattaforma impiegata nelle operazioni d’acquisto degli spazi pubblicitari.

Infine, la SSP, ovvero supply-side platform, è un software che si occupa del piazzamento delle offerte sui vari siti, in relazione allo spazio libero, al numero delle visite, alla permanenza dei visitatori sul sito e al numero di pagine consultate in una singola visita.

Insomma, si tratta di un sistema dettagliato, accurato, efficiente, targettizzato e soprattutto, economico. Lo sviluppo che sta investendo questo settore, inoltre, sta facendo in modo che le tecnologie impiegate diventino sempre più performanti.

Per il solo 2017 sono stati stimati circa 15 miliardi di dollari fra investimenti e ricavi: un giro di denaro che rende perfettamente l’idea di quanto sia conveniente affidarsi a questo sistema informatizzato.

Share