airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Le metriche del web marketing

Le metriche del web marketing

Uno dei vantaggi del digital marketing è la possibilità di conoscere i dati statistici circa il proprio lavoro e la bontà della strategia impostata. Le metriche del web marketing costituiscono un termometro dell’andamento dei guadagni e dei riscontri ottenuti dalla propria azienda in termini di visibilità e notorietà. Per tenere sempre sotto controllo i risultati conseguiti dalle proprie strategie di marketing è quindi assolutamente necessario affidarsi ad alcune metriche in grado di tenere sempre il polso della situazione. Pronti a saperne di più?

Il numero dei visitatori

Una delle metriche del web marketing di cui è impossibile fare a meno è quella relativa la numero di visitatori ottenuto dai propri canali. Questo è certamente uno dei dati più importanti in assoluto, così come può esserlo capire da dove provengano gli stessi visitatori, ovvero se sono stati generati dalle strategie di advertising, dalle pagine aziendali presenti sui social network o dalla ricerca organica. Tali informazioni danno l’opportunità di incrementare le proprie attività su quello specifico canale, oppure di migliorare le strategie impostate sui canali meno efficaci, con la possibilità di ottenere ancora di più in termini di traffico.

La quantità di leads generati

La generazione di lead è uno degli obiettivi principali di chi fa web marketing. I lead sono tutti gli utenti che per un motivo o per l’altro hanno visitato un portale, messo un articolo nel carrello, contattato l’azienda per richiedere un preventivo o chiesto informazioni circa un servizio o un prodotto in stock. In altre parole, i lead sono clienti potenziali ai quali serve un ultimo incentivo per diventare clienti effettivi. Qualora il rapporto fra lead e utenti che hanno effettuato l’acquisto dovesse essere troppo squilibrato a favore del primo, ciò potrebbe significare che esiste un particolare o uno step in grado di scoraggiare i potenziali acquirenti. Questo rapporto viene comunemente definito tasso di conversione ed esattamente come per il numero di lead totali, anche questo dato dovrà essere tenuto sempre sotto controllo.

Leggi anche: Lead Generation

Il costo di ciascun lead

Quasi mai un lead è a costo zero, anzi, spesso gli investimenti iniziali risultano persino superiori a quanto raccolto. Nella lunga lista dei costi da sostenere figurano quelli relativi all’ufficio marketing, alle eventuali consulenze esterne, ai costi promozionali, quelli legati alle attività SEO e molto altro ancora. Capire quanto costa la generazione di un singolo lead è molto importante al fine di comprendere quanto le proprie attività di marketing digitale siano state efficaci nel convincere l’utenza ad avvicinarsi al portale aziendale e ad interagire con esso. Spendere grosse somme per generare lead che potenzialmente possono restituire un ricavo pari alla metà dell’investimento è certamente indice di uno o più problemi.

Il ROI

Il ROI è la più importante fra tutte le metriche del web marketing. È l’unico dato realmente capace di fornire l’effettiva misura dell’efficienza della strategia impostata. Il ROI è il ritorno dell’investimento iniziale effettuato e viene espresso in termini percentuali, che indicano l’esatto rapporto fra quanto investito e quanto guadagnato. Detto questo, si capisce facilmente come questo dato sia davvero la più importante fra tutte le metriche del web marketing, l’unico faro in grado di far luce sull’effettiva bontà della strada intrapresa. Qualora il ROI dovesse offrire risposte negative o non paragonabili con quanto era lecito attendersi, sarà possibile tornare sui propri passi e rivalutare le scelte iniziali, effettuando le opportune modifiche in corso d’opera.

Share