airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Il blog

Over the Bridge e la musica creata con l'A.I. di Google

Over the Bridge e la musica creata con l’A.I. di Google

In Canada ha sede “Over the Bridge”, un’organizzazione senza scopo di lucro dedicata al tema della salute mentale nell’industria musicale.

La storia della musica è costellata da vicende legate alla sanità mentale degli artisti, personalità ricche di talento ma attraversate da problemi quotidiani che, di fatto, sono riscontrabili anche in chi il talento non lo possiede affatto.

Non sono pochi i musicisti che hanno dichiarato di aver sofferto di ansia, depressione, attacchi di panico e solitudine, e Over the Bridge, da questo punto di vista, intende proprio mettere in risalto la delicatezza di tali tematiche.

Le novità di Page Experience Update di Google

Le novità di Page Experience Update di Google

Google Page Experience Update 2021, cosa cambierà per chi si occupa di SEO con l’aggiornamento dell’algoritmo?

 

A novembre del 2020 Google ha comunicato, attraverso il proprio blog, che a partire da maggio 2021 sarebbe stato lanciato il Google Page Experience Update. Con questo nuovo aggiornamento la user experience cioè l’esperienza dell’utente, sarà un elemento importante di posizionamento in SERP del sito web, in pratica Google analizzerà una serie di indicatori e segnali valutando attentamente l’esperienza dell’utente su una specifica pagina del sito web.

Quando Google ha comunicato questa novità ha specificato che la qualità dei contenuti seguiterà ad essere comunque un fattore fondamentale sul posizionamento. Il consiglio, quindi, per chi si occupa di SEO, è quello di continuare a lavorare in modo professionale, inserendo contenuti realmente utili e di qualità per l’utente in modo da rendere significativa la user experience, in questo modo si riuscirà a raggiungere un ottimo posizionamento in SERP, conquistando maggiore visibilità.

Dal marketing sul prodotto al marketing sui valori

Dal marketing sul prodotto al marketing sui valori

Il mondo classico del marketing è stato superato da circa 10 anni, cambiando le modalità di approccio al mercato.

Il marketing classico si basava sulle 4 P:

  • prodotto
  • distribuzione
  • prezzo
  • promozione

Tramite questi principi si lavorava per costruire un certo tipo di comunicazione. Le aziende lavoravano nelle ricerca e nella realizzazione di un prodotto o servizio e poi costruivano una comunicazione adatta per il mercato di riferimento. Le strategie venivano create basandosi sulle 4 P.

Da vari anni, i mercati e l’approccio del marketing sono stati modificati dai colossi digitali quali Google, Facebook e Amazon e dal web.

Google FloC e i cookies

Google FloC e i cookies

Oltre a essere il più famoso motore di ricerca, Google è leader degli annunci sul Web, da cui ricava gran parte del proprio fatturato. Ora l’azienda di Mountain View si propone di rivoluzionare il settore, sostituendo i cookie per il tracciamento con un insieme di strumenti, il cui obiettivo è quello di permettere agli inserzionisti di impostare target precisi e al tempo stesso tutelare l’anonimato degli utenti.
Federated Learning of Cohorts, da qui abbreviato come FLoC, è il nome di questa funzionalità, che verrà rilasciata gradualmente in beta nei prossimi mesi dopo la conclusione della fase di test. Vediamo di seguito cosa si intende per FloC e quali cambiamenti potrebbe apportare nel mondo degli annunci online.

Facebook Analytics sparirà da Giugno 2021

Facebook Analytics sparirà da Giugno 2021

Photo:  bangoland / Shutterstock.com

Con uno scarno post apparso su Facebook for Business, il noto social di Mark Zuckerberg ha annunciato che, a partire dal 30 giugno 2021, Facebook Analytics verrà dismesso.
Fino a quella data, viene offerta agli utenti la possibilità di accedere ai report e ai dati della piattaforma e scaricare grafici e tabelle sui propri dispositivi.
L’improvviso annuncio ha colto di sorpresa molti social media manager ed esperti di marketing, che si affidavano anche a questo strumento di monitoraggio per sviluppare e implementare le proprie strategie di marketing digitale.
Con questo breve articolo si cercherà di comprendere cosa sia Facebook Analytcs, indagare le ragioni della sua dismissione e, infine, descrivere le possibili alternative.

Tutti i dati di Instagram

Tutti i dati di Instagram

Photo credit: Boumen Japet / Shutterstock.com

 

Per monitorare e tenere sotto controllo l’andamento del tuo account Instragram, uno dei metodi migliori è senza dubbio analizzare i dati statistici. Mediante l’analisi di Instagram, si riesce ad avere un quadro completo della situazione e di conseguenza la possibilità di analizzare le statistiche nel complesso.

 

Instagram Insight


Qualsiasi attività di marketing necessita della presenza di dati statistici e dell’analisi. Nel caso in cui tu stessi svolgendo strategie di marketing su Instragram, allora devi per forza di cose sapere cos’è e come funziona Instagram Insight. Mediante questa soluzione si possono analizzare in maniera accurata i dati statistici relativi al tuo account, come quelli dei post, delle interazioni e dei commenti. È, inoltre, possibile avere accesso a tutti i numeri che riguardano i follower, riuscendo a vedere tutti gli account che hanno visitato il tuo negli ultimi tempi.

Le sfide dei social_ cyberbullismo, fake news

Le sfide dei social: cyberbullismo, fake news

Uno degli aspetti fondamentali di questo periodo in cui la rete e le nuove tecnologie stanno sempre di più entrando nella vita delle persone in maniera prorompente, è dato sicuramente dalla necessità di nuove forme di tutela che sta spingendo alla ricerca di nuovi tipi di protezione per coloro che si trovano imbrigliati nella grandezza della rete ma non riescono a essere adeguatamente tutelati. Ecco perché, sin da subito, i social hanno avuto davanti sé una vera e propria sfida in quanto, cambiando gli “aggressori” si è reso necessario il mutamento anche dei metodi di protezione. Ma chi sono questi aggressori e, soprattutto, in che modo agiscono?

Facebook ADV e aggiornamento IOS 14_ cosa succede adesso

Facebook ADV e aggiornamento IOS 14: cosa succede adesso

Photo credit: Creativan / Shutterstock.com

iOS 14 e i problemi per gli advertiser

 

Apple, ha ormai pubblicato da alcuni mesi il suo nuovo sistema operativo per i suoi dispositivi telefonici, aggiornamento che ha comportato importanti modifiche in grado di gettare in un iniziale panico gli advertiser di tutto il mondo. Il nuovo sistema operativo iOS 14, utilizzato dagli smartphone prodotti dall’azienda di Cupertino, ha portato a delle significative modifiche nell’ambito della raccolta di informazioni e condivisione di dati da parte dell’utente.

dati di Facebook Insight

I dati di Facebook Insight

Photo: Alexey Boldin / Shutterstock.com

 

Per approfondire il tema Facebook Insight è necessario prima di tutto capire la differenza tra un profilo personale e una pagina.

 

Che differenza c’è tra un profilo personale e una pagina Facebook?

 

Con il passare degli anni, il rigore di Facebook si è mostrato sempre più pregnante, motivo per cui, sempre più spesso, agli utenti (persone fisiche) viene richiesta l’esibizione di documenti di riconoscimento. Sicuramente dietro a questa disciplina c’è il tentativo di tutelare maggiormente i dati personali, quindi, evitare i furti di identità e l’utilizzo improprio dei profili che vengono creati.

Brand equity_ cos'è

Brand equity: cos’è

La brand equity esprime il valore e l’importanza di una marca sul mercato. Questa può essere considerata in ambito del marketing online o offline e da un punto di vista finanziario relativamente ai molteplici brand.

 

Che cos’è la brand equity

 

Nel marketing si tratta di un valore di marca e dipende soprattutto dal valore e dall’importanza che i clienti e i consumatori gli concedono. La brand equity non punta sulla considerazione da un punto di vista informativo o di composizione, ma alla base c’è il riconoscimento effettivo e la conoscenza del marchio.

Fenomeni social_ Zoom Bombing

Fenomeni social: Zoom Bombing

Zoom è una piattaforma di video chat che ha conosciuto un successo inaspettato e assolutamente inatteso dovuto sicuramente all’esplosione della pandemia Covid 19. Inizialmente era nata come una delle tante applicazioni di videoconferenza, ma in poco tempo è diventata un vero e proprio punto di riferimento per riunioni e incontri virtuali. Lo stesso creatore di Zoom non si aspettava un volume di utenti così massiccio e proprio per via della sua grande diffusione vi sono stati diversi problemi legati alla sicurezza come lo Zoom Bombing.

Zoom_ piccola guida pratica

Zoom: piccola guida pratica

Photo: dennizn / Shutterstock.com

Zoom è attualmente il software di video conferenze più amato e discusso. Prima del massiccio utilizzo dello smart working dovuto alla pandemia del Covid 19, erano in pochi a conoscerlo e utilizzarlo. Da un giorno all’altro, poi, quest’applicazione ha ricevuto un boom di download e oggi è diventata un vero e proprio punto di riferimento per i meeting. Il successo di Zoom è dovuto sicuramente alla facilità di installazione e a quella di utilizzo. Inoltre, possiede una caratteristica determinante che altri competitor non hanno, ovvero, la regia automatica.

Facebook Dating

Facebook Dating

Di recente Facebook ha lanciato sulla sua piattaforma un nuovo servizio molto particolare che introduce nelle funzioni del conosciuto social network alcune feature tipiche delle app per incontri come ad esempio Tinder. Vediamo però più nel dettaglio di cosa si tratta.

Tutto quello che devi sapere sul Pixel di Facebook

Tutto quello che devi sapere sul Pixel di Facebook

Le pubblicità sul web sono diventate da tempo un fattore importantissimo per chi vuole espandere o mettere in risalto la propria attività. La necessità di conoscere le statistiche e soprattutto poterle indirizzare nella direzione giusta per ricavarne il massimo, è una componente a cui ogni azienda che ha dei profili social, un sito e fa promozione web, ha il dovere di fare attenzione. Tra i vari sistemi di verifica che possono aiutare le aziende nel migliorarsi, figura il Pixel di Facebook. Nelle prossime righe vedremo tutto quello che devi sapere sul Pixel di Facebook.

2020 Come sono cambiate le abitudini di acquisto online degli italiani

2020: Come sono cambiate le abitudini di acquisto online degli italiani

Il 2020 ha portato grandi cambiamenti nelle abitudini di acquisto degli italiani. La situazione odierna ha generato, infatti, un considerevole aumento degli acquisti online che ha portato le aziende, che già vantavano una presenza online, a migliorarne l’efficienza, mentre per tutte le altre è stata un’opportunità per iniziare ad approcciarsi a un proprio e-commerce.

Instagram guides

Instagram Guides: cosa sono e come usarle

Tra la moltitudine di applicazioni e servizi sociali in rete, una delle più famose e amata per il funzionamento semplice, la grande quantità di filtri da applicare alle proprie foto e la possibilità di condividerle con gli amici di tutto il mondo, è proprio Instagram. I suoi creatori, infatti, l’hanno ideata per far sì che gli utenti che vi aderiscono possano condividere e visualizzare una grande quantità di foto e video.