airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Facebook Analytics sparirà da Giugno 2021

Facebook Analytics sparirà da Giugno 2021

Facebook Analytics sparirà da Giugno 2021

Photo:  bangoland / Shutterstock.com

Con uno scarno post apparso su Facebook for Business, il noto social di Mark Zuckerberg ha annunciato che, a partire dal 30 giugno 2021, Facebook Analytics verrà dismesso.
Fino a quella data, viene offerta agli utenti la possibilità di accedere ai report e ai dati della piattaforma e scaricare grafici e tabelle sui propri dispositivi.
L’improvviso annuncio ha colto di sorpresa molti social media manager ed esperti di marketing, che si affidavano anche a questo strumento di monitoraggio per sviluppare e implementare le proprie strategie di marketing digitale.
Con questo breve articolo si cercherà di comprendere cosa sia Facebook Analytcs, indagare le ragioni della sua dismissione e, infine, descrivere le possibili alternative.

Cosa è Facebook Analytics

 

Facebook Analytics fu introdotto nel 2018 come tentativo di risposta al famosissimo Google Analytics.
Nasceva così la prima piattaforma di analytics integrata nel social media di Zuckerberg, che andava ad aumentare massivamente la mole di dati fino a quel momento offerta dal solo Facebook Insights.
Facebook Analytics permetteva ai responsabili del marketing di filtrare i potenziali clienti in base a caratteristiche demografiche (età, sesso, nazionalità etc…) e psicografiche (interessi, opinioni, stile di vita etc…), di valutare come questi interagissero con il sito e le pagine social aziendali e di analizzare, così, il Funnel di vendita (ossia i vari step compiuti dal consumatore verso l’acquisto). Per soddisfare queste (e altre) esigenze, la piattaforma metteva a disposizione grafici, tabelle e report di facile lettura, ma che andavano correttamente interpretati per implementare le proprie strategie di business.

 

Possibili motivazioni della cancellazione di Facebook Analytics

 

Nel comunicato ufficiale non viene fornita alcuna indicazione per comprendere le ragioni della dismissione di una piattaforma relativamente giovane. Quindi, è solamente possibile avanzare alcune ipotesi.
La più credibile, anche per ragioni di vicinanza temporale, sembra derivare dall‘aggiornamento iOS 14. Con questo aggiornamento, la Apple ha cercato di tutelare maggiormente la privacy dei propri utenti, richiedendo agli stessi l’esplicito consenso al monitoraggio dei propri dati da parte delle app. Questo può aver inciso negativamente su strumenti come Analytics che facevano un largo uso dei pixel (pezzetti di codice inseriti nei siti web che monitorano i comportamenti delle persone che vi accedono) a fini di tracciamento. Così il Gigante di Menlo Park può aver preferito eliminare lo strumento piuttosto che adattarlo a questi nuovi paradigmi della privacy.
Secondo molti esperti, invece, la ragione è più banale: Analytics è stato cancellato semplicemente perché non era particolarmente utilizzato, sopratutto negli Stati Uniti, venendogli preferiti altri strumenti di analisi come Amplitude o Mixpanel.

 

Le alternative a Facebook Analytics

 

Nel post di chiusura Facebook propone tre tool alternativi ad Analytics:

  • Gestione inserzioni
  • Gestione eventi
  • Facebook Business Suite

Soprattutto quest’ultimo appare lo strumento sul quale Facebook voglia investire i maggiori sforzi, fornendo alle piccole e medie imprese un’unica e onnicomprensiva interfaccia per gestire gli account aziendali Facebook e Instagram e ottenere dati dettagliati sull’audience di riferimento.
Oltre alle alternative “ufficiali” proposte da Facebook, sono già da tempo disponibili numerosi tool (come, ad esempio, AgoraPulse, Komfo e Sociograph), già largamente utilizzati dagli esperti di marketing digitale, che permettono di assolvere le medesime funzioni della piattaforma Analytics.

Share