airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Email marketing, come scrivere email efficaci

Email marketing, come scrivere email efficaci

L’email marketing è un ottimo metodo per promuovere un’attività, per aumentare le vendite, per rimanere in contatto con i propri clienti, e anche per ottenere un maggior traffico al proprio sito web. Perciò, un messaggio di posta elettronica può portare un brand a raggiungere degli obiettivi specifici, a crescere e ad aumentare la propria popolarità e visibilità. Ma per fare in modo che questo accada è importante che l’email sia efficace, corretta e redatta secondo alcuni parametri. A questo proposito, ecco alcune importanti linee guida da non sottovalutare.

Email più attraenti

La prima cosa da pensare quando andiamo a scrivere un’email commerciale è che ogni lavoratore riceve decine di email ogni giorno: pubblicità, offerte, newsletter, comunicazioni aziendali e molto altro. Per questo potrebbe facilmente trascurare qualche messaggio, soprattutto se l’oggetto non è ben curato o se il corpo dell’email non sembra abbastanza interessante. Perciò, il primo consiglio è quello di elaborare un oggetto che sia in grado di attirare l’attenzione del destinatario, ma anche di riassumere e anticipare il contenuto dell’email, fornendone le informazioni più rilevanti. L’oggetto è un “biglietto da visita” importante anche quando si tratta di email marketing e dev’essere riempito con l’intento di indurre il destinatario a leggere. Per questo motivo, soprattutto nel caso di messaggi promozionali, potrebbe anche includere una Call To Action al suo interno, che poi potrà essere riportata alla fine del corpo dell’email. In questo modo, quando il destinatario scorrerà la pagina della sua inbox sarà più propenso ad aprire il messaggio e a leggerne il contenuto.

 

Le caratteristiche di una email vincente

Per avviare una campagna di email marketing di successo, anche il testo principale dovrà presentare alcune caratteristiche. In particolare dovrà essere breve, coinciso e scritto in modo corretto. Naturalmente, i primi due requisiti sono importanti per evitare che il destinatario si annoi o che perda l’interesse nella lettura. Perciò, il suggerimento principale è quello di non sovraccaricare l’email di informazioni. Un testo efficace dev’essere diretto, informativo e pertinente. Ovviamente, dovrà anche essere scritto in maniera corretta: troppi errori grammaticali, ortografici o di distrazione potrebbero causare una perdita di credibilità e professionalità per l’azienda. Quindi il consiglio è di rileggere il testo più volte prima di programmare l’invio dei messaggi promozionali. Può essere anche utile farlo leggere ad un’altra persona.

 

Il contenuto è importante

Il tono del messaggio è molto importante e deve rivelare la professionalità ed i valori dell’azienda, mantenendo sempre un certo livello di formalità. Tuttavia, in base alla tipologia di servizio o prodotto offerto, è possibile impostare l’email in maniera diversa, sia per quanto riguarda la grafica, che per la personalizzazione e per il testo in se stesso. Ad ogni modo, è sempre opportuno ricordare che scrivere un testo per una campagna di email marketing non è come parlare faccia a faccia con le persone: chi è dall’altra parte dello schermo non può vedere le nostre espressioni e neanche sentire la nostra voce. Quindi questo vuol dire che la scelta delle parole e la lunghezza delle frasi sono degli elementi da non sottovalutare, in quanto possono evitare confusioni e fraintendimenti.

 

Email interessanti per il target

In poche parole, il modo migliore per scrivere un messaggio efficace è valutare il prodotto o servizio offerto ed estrapolarne le migliori caratteristiche con il quale sarà possibile elaborare non solo un ottimo testo, ma anche un interessante oggetto. Infine, come sempre, è fondamentale mettersi nei panni della persona che legge: basandoci sul target di interessi e sul mercato di destinazione su cui stiamo lavorando, potremo riuscire a scrivere proprio l’email che il nostro destinatario vorrebbe leggere.

Share