airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Comunicazione: alla ricerca dell’Effetto WOW

Effetto WOW

Comunicazione: alla ricerca dell’Effetto WOW

Quando qualcosa crea stupore e meraviglia lasciandoci letteralmente a bocca aperta, la parola che più comunemente usiamo è “WOW”, termine onomatopeico che letteralmente possiamo definire come “un elemento sorprendente o fattore sorpresa”. Non c’è da stupirsi, quindi, se questo termine è stato adottato dal mondo del marketing e della comunicazione, due funzioni aziendali la cui aspirazione è quella di creare un contenuto capace di sorprendere e rimanere impresso nella mente degli utenti. 

Cos’è l’effetto WOW?

 

Siamo ormai passati da un tipo di marketing che metteva al centro il prodotto a uno in cui, invece, focalizza tutte le sue attenzioni sul cliente e consumatore finale.  A tal proposito, è importante capire che ormai non bisogna concentrare l’attenzione sul prodotto o sul servizio che si intende vendere ma, piuttosto, sulle emozioni che un brand è in grado di generare: in un mondo in cui i prodotti e servizi di qualità sono la norma, per distinguersi dai competitor è importante suscitare nei potenziali clienti una reazione di immediato stupore e delizia. Quindi, nel curare il momento in cui il customer entra in contatto con l’azienda durante il suo journey è di fondamentale importanza suscitare un effetto WOW, corrispondente a un momento di una gradevole sorpresa per creare dunque una connessione emotiva. Infatti, quando prodotti e servizi riescono in questo obiettivo, il brand entra nella mente dei clienti creando un’intesa e stimolando la brand advocacy. 

 

Le caratteristiche dell’effetto WOW nella comunicazione 

 

Philip Kotler, definito il padre del marketing, nel suo manuale intitolato “Marketing 4.0” declina i 3 fattori che caratterizzano l’effetto WOW:

  • Enjoyment, quindi l’apprezzamento
  • Experience, l’esperienza
  • Engagement, il coinvolgimento

Più nel dettaglio, l’effetto WOW consiste nell’andare oltre le aspettative dei potenziali clienti e generare in loro un senso di ammirazione e stupore, sensazioni che possono creare un’esperienza complessiva basata sulla meraviglia, vista storicamente come un aspetto importante dell’essere umano perché collegata alla curiosità, alla volontà di scoprire il nuovo. Potremmo guardare l’effetto WOW come una sensazione “di pancia”, poiché molto irrazionale. Per questo riuscire a generare tale sentimento risulta tutt’altro che semplice e richiede al brand sforzi importanti e una profonda analisi sui desideri e ansie delle customer personas, per soddisfare in pieno i loro bisogni e risolvere i pain che devono fronteggiare. Solo in questo modo possiamo essere in grado di dare al nostro pubblico target una risposta inaspettata, gradita e appagante capace di dar vita a un momento suggestivo e “incantato” e quindi scatenare l’effetto WOW. 

 

Come creare l’effetto WOW

 

Data la complessità della materia, è chiaro che l’effetto WOW non può essere improvvisato: bisogna studiare e analizzare i propri clienti per creare una strategia comunicativa efficace e, in seguito, dar spazio alla creatività per riuscire a generare stupore. In primo luogo, per suscitare l’effetto WOW è fondamentale entrare in contatto diretto con il cliente e seguirlo a 360 gradi, in modo tale da farlo sentire ascoltato e compreso. A tal proposito sarà necessario intercettarlo in ogni touchpoint possibile e creare una comunicazione personalizzata in modo tale da creare l’idea di un rapporto intimo, personale ed esclusivo, utilizzando email, social network, contatto telefonico. Qualsiasi sia il canale scelto l’importante è far sentire il potenziale consumatore speciale e unico: per questo sarà indispensabile adottare un approccio proattivo, cortese, veloce e disponibile. Questo tipo di interazioni saranno capaci di creare l’effetto WOW e lasciare al customer un’esperienza indimenticabile nonché suscitare una sensazione positiva e di fiducia verso il brand. 

Share