airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Come si usano gli hashtag

Come si usano gli hashtag

Social media e notorietà sul web: l’uso consapevole degli hashtag

Nell’era dei social media, le persone nella loro quotidianità cercano sempre più frequentemente connessioni che siano semplici e accessibili, direttamente dal web. Sempre più utenti, non solamente il popolo dei giovani, cercano informazioni, fanno relazione, si informano sui trend del momento attraverso la rete. La grande impalcatura che è servita a costruire il sistema che oggi tutti noi utilizziamo ha raggiunto la grande estensione di oggi anche grazie allo studio delle esigenze degli utenti, soprattutto in relazione alla capacità che hanno alcuni tipi di interazioni, di catturare la loro attenzione rispetto agli altri.

Le idee circolano in molti modi in rete e attraverso strumenti diversi. Blog, piattaforme di social networking e siti web progettati con logiche responsive, consentono alle persone di interagire attraverso canali impensabili sino a poco tempo fa; in questo solco si inserisce un particolare filone comunicativo che si sviluppa su alcune piattaforme social e che si costituisce di un’unica parola o di un messaggio particolarmente accattivante – e comunque breve – in grado di catturare l’attenzione degli utenti: l’hashtag.

Come si usano gli hashtag

Utilizzare efficacemente gli hashtag richiede una discreta padronanza delle dinamiche del web e una buona dose di creatività. Che sia per pubblicizzare un brand, una campagna o per un post sulla propria pagina personale, un hashtag deve essere:
– semplice da ricordare e da pronunciare
– richiamare un tema all’attenzione del lettore
– essere originale e accattivante.

A seconda del social network sul quale sarà visibile, un hashtag può essere utilizzato in modi diversi; per usare efficacemente gli hashtag su Facebook e Instagram Marketing, ad esempio, si devono adottare alcuni accorgimenti. Innanzitutto, specialmente su Instagram, far seguire al proprio post una cascata di hashtag può apparire come spam, quindi meglio scriverne due o tre efficaci e poi postare gli altri nei commenti.

In ogni caso, una buona conoscenza della piattaforma di social networking su cui interagire è fondamentale per trovare la modalità comunicativa giusta.

Le regole da rispettare nella creazione degli hashtag

Utilizzare gli hashtag in modo improprio o ridondante può produrre l’effetto opposto a quello desiderato da chi lo pubblica, ovvero suscitare il disinteresse del parco utenti rispetto al contenuto pubblicato, contribuendo a renderlo poco credibile e inaffidabile. Per non incappare negli errori più comuni, basta seguire delle semplici regole di base:
– non unire insieme troppe parole
– essere originali ma mai offensivi
– non esagerare
– usare sempre hashtag contestualizzati all’argomento.

come si usano gli hashtag

Utilizzo strategico degli hashtag

Una strategia comunicativa che prevede l’uso di hashtag si distingue in due step fondamentali: il primo è postare contenuti originali e credibili, il secondo è monitorare l’effetto che questi hanno sul parco di utenti.

Un hashtag originale è in grado di portare in alto le visite di un contenuto, suscitare l’interesse degli utenti e promuovere l’immagine; il suo utilizzo può coinvolgere molto di più un utente rispetto a molte altre strategie di marketing. La condivisione di un hashtag è semplice e intuitiva e amplifica in misura esponenziale l’effetto passaparola.

È importante che l’hashtag sia un marcatore del concetto espresso nel contenuto principale; andare fuori tema o riempire il fondo della propria pagina di hashtag inutili distrae l’utente e gli impedisce di comprendere il messaggio di fondo. È importante scegliere parole chiave in grado di rendere l’hashtag riconoscibile, questo ne favorirà l’utilizzo anche da parte degli altri utenti.

Share
Neuromarketing