airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Come si crea un piano di comunicazione

Come si crea un piano di comunicazione

Comunicare bene è un must fondamentale non solo nei rapporti interpersonali ma soprattutto nelle realtà aziendali. Soprattutto in questo contesto, per fare in modo che l’azienda riesca a comunicare in modo adeguato con il mondo esterno è fondamentale che questa attività sia pianificata in modo corretto. Di seguito analizzeremo in cosa consiste un piano di comunicazione aziendale e come si crea.

Che cos’è un piano di comunicazione

In una qualsiasi realtà aziendale, il piano di comunicazione è un documento che specifica le diverse attività di comunicazione che devono essere poste in atto per raggiungere gli obiettivi aziendali che si sono prefissati. Questo può riguardare sia un orizzonte temporale di breve termine sia di lungo periodo e può riferirsi sia a un singolo prodotto che ad una determinata attività. Vediamo quindi quali sono i passi da seguire per creare un efficace piano di comunicazione.

Come creare un piano di comunicazione

Il primo passo da seguire nel momento in cui un’azienda si pone come obiettivo la necessità di come fare un piano di comunicazione è quello di definire gli obiettivi che si intendono raggiungere. Nello specifico, lo scopo principale è quello di trasmettere al cliente target di un determinato prodotto i benefici che si otterranno dal suo acquisto. Ne consegue, che la comunicazione ha come effetto indiretto quello di incrementare le vendite di un prodotto per cui è importante comprendere anche tutti i passaggi che devono essere effettuati per favorire la vendita. Gli esperti di comunicazione hanno stabilito che i suoi obiettivi devono essere SMART, ossia specifici, misurabili, accessibili, realistici e legati ad una scadenza.
Subito dopo è necessario individuare con precisione i potenziali clienti dell’azienda per redigere un piano di comunicazione efficare. Il marketing si occupa, ad esempio, di definire la fascia di età dei clienti, individua con maggior precisione gli utenti distinguendoli per abitudini di acquisto, comportamento digitale, ambiente socio culturale e così via. In tal modo si identificano dei gruppi di potenziali clienti, con caratteristiche comuni.
A questo punto è possibile procedere con la scelta dei mezzi di comunicazione da adottare. In linea di massima, le aziende utilizzano un mix di strumenti in modo da poter raggiungere il maggior numero possibile di clienti target. I vari strumenti che si adottano possono essere di tipo online o offline o entrambi, ma quello che è importante è che indipendentemente dalla strategia adottata, questa sia efficace in termini di ritorno dell’investimento (ROI).

La maggior parte delle aziende utilizzano le 4P strategiche della comunicazione:

– promozione delle vendite
– pubblicità
– personal selling
– pubbliche relazioni.

Subito dopo è necessario stabilire una media strategy efficace ossia stabilire i piani pubblicitari necessari per poter raggiungere l’obiettivo aziendale. Prima di avviare una qualsiasi campagna pubblicitaria è fondamentale conoscere con precisione quelli che sono i diversi media pubblicitari e scegliere quello che risponde meglio alle esigenze dell’azienda.

Vuoi avere un esempio di piano di comunicazione, contatta la nostra agenzia di comunicazione.

Ultimo passo del piano di comunicazione è quello di definire una specifica strategia dei contenuti, ossia stabilire delle linee guida che si dovranno cucire su misura in base al tipo di media che si intende utilizzare, attraverso strategie e consulenze digitali e una ottima agenzia di web marketing roma.

Share