airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Come fare local SEO

Local Seo

Come fare local SEO

Comparire in prima pagina nella SERP di Google è l’obiettivo di qualsiasi attività, ma ancora più importante è apparire primi nella propria località di appartenenza:  soprattutto se hai un’attività commerciale è fondamentale posizionarti su Google Maps. Ecco perché è fondamentale imparare delle tecniche pratiche ed efficaci per sviluppare una Local SEO che funzioni. 

Che cos’è la Local SEO?

 

Quante volte passeggiando in centro ci è capitato di cercare un ristorante nelle vicinanze? A quel punto, estraiamo il nostro smartphone dalla tasca, digitiamo su Google “ristorante” e corriamo a quello più vicino. Quando gli utenti effettuano questo tipo di ricerca circoscritta ad una determinata area, Google fornisce i migliori risultati di ricerca rispetto a quella località. Tuttavia, tale attività non è automatica: per ottenere visibilità organica così da comparire tra i primi risultati in una zona geografica è necessario lavorare sul posizionamento locale/geolocalizzato del sito sui motori di ricerca. Stiamo parlando quindi della Local SEO, detta anche Local Search, ossia l’insieme di attività e tecniche che permettono di migliorare il posizionamento locale su Google e su Maps, aumentano così il traffico organico e i contatti. Infatti, come abbiamo visto in precedenza, SEO è l’acronimo di ottimizzazione per i motori di ricerca e, allo stesso modo, la Local SEO identifica tutte quelle operazioni specifiche volte a favorire il posizionamento di una pagina o un sito nei risultati di ricerca locale su Google. Ecco che, quindi, la Local SEO è fondamentale per tutte quelle realtà che vivono di clientela locale come farmacie, ferramenta, alimentari, ristoranti e altri, in modo da catturare nuovi clienti che cercano sul territorio prodotti e servizi e portarli al proprio punto vendita fisico. 

 

Come funziona l’algoritmo Local di Google

 

Google analizza tutte le attività di una determinata località in maniera sistematica seguendo l’algoritmo Local di Google. Funziona così: ogni volta che viene fatta una ricerca, questo algoritmo si attiva e fornisce i risultati dello studio ordinandoli secondo un proprio criterio di incidenza. Tre sono gli elementi fondamentali che condizionano tale parametro: 

  • Rilevanza, ossia quanto la nostra attività sia congruente rispetto alla ricerca dell’utente; se il nostro sito non presenta contenuti di valore probabilmente la nostra rilevanza sarà minima, se invece abbiamo un sito ben strutturato, con contenuti di qualità, titoli, meta tag e immagini ottimizzate questo avrà maggiori possibilità di essere posizionato in alto.
  • Vicinanza, che rappresenta la posizione in cui l’utente si trova durante la ricerca; più l’attività è prossima e vicina al possibile consumatore, maggiori sono le possibilità che questa abbia una buona visibilità.
  • Importanza, fattore che deve rispondere alla domanda “quanto è importante la nostra azienda secondo Google?”; questo criterio tiene conto di una serie di fattori come il traffico sul nostro sito ma anche da altri fattori di ottimizzazione. 

 

Come fare Local SEO?

 

Il primo passo da fare per iniziare a migliorare la propria posizione locale è creare, in maniera semplice e gratuita, la pagina “Google My Business” da zero o rivendicarla nel caso esista già. Sulla scheda di Google My Business potrai inserire informazioni utili come il numero di telefono, gli orari di apertura e chiusura, la URL del sito web, nonché una descrizione che rappresenti al meglio la tua attività e che riassuma i tuoi servizi con tanto di immagini per fornire una panoramica generale al cliente. Così, quando una persona cerca la tua attività su Google, tutte queste informazioni appariranno in una box sulla destra. Determinante per ottenere un buon posizionamento a livello di Local SEO è l’ottimizzazione del sito per i dispositivi mobile perché la maggior parte degli utenti tende a effettuare le ricerche dal cellulare o tablet: ciò significa che se una persona cerca un prodotto o un servizio dal suo smartphone lo vuole trovare subito, per cui un’informazione fornita in maniera immediata spesso si rivela vincente. Inoltre, altra variabile da considerare è l’utilizzo di keyword specifiche, come una lista di parole relativa alla localizzazione e al core business, per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca; grazie a Google Keyword Planner è possibile impostare dei filtri e stilare una lista completa di parole chiave in modo da aumentare i propri volumi di ricerca. Ovviamente, non poteva mancare la presenza sui social networks come elemento fondamentale della Local SEO. Infatti, una pagina aziendale, che sia su Facebook, Instagram, Twitter o LinkedIn, ben curata, con tanti post e un piano editoriale coerente e rilevante attrae utenti e favorisce la ricerca sui motori di ricerca. 

In conclusione, la Local SEO è un’attività fondamentale per le realtà commerciali locali come le PMI. Rappresenta una tipologia di marketing online dove con un investimento molto più basso rispetto a quello per la SEO generica, consente di raggiungere ottimi risultati, facendo davvero la differenza in termini di visibilità organica e di conversioni

 

Share