airlogo

AIR Communication Srl si occupa di Comunicazione Integrata e si rivolge a medie e grandi aziende nazionali e internazionali. AIR Communication è in grado di offrire una consulenza completa e personalizzata, fondata sulla capacità di ascoltare, interpretare e tradurre in strategie, servizi e prodotti mirati le esigenze, gli obiettivi di business e i valori del cliente.

+39 06 83709819

Via Aurelia 547 - 00165 Roma

 

Campagna seo e KPI

Campagna seo e KPI

Investire nel web

Il fatto che chiunque decida di investire in un’attività, un’azienda o un’impresa dovrà assolutamente confrontarsi con il vasto mondo del web è innegabile.
Ribadire l’importanza degli investimenti che ogni imprenditore deve effettuare nel web marketing non è superfluo; è, anzi, fondamentale comprendere la forza che il web può imprimere alla corsa di un’azienda verso il successo. A tal proposito si analizzeranno nel seguente articolo le migliori metodologie di base per arrivare ad essere competitivi nel web e nei maggiori motori di ricerca con le campagne seo.

Il mondo SEO

Cos’è il SEO? Acronimo di Search Engine Optimization, la SEO è la scatola nera all’interno della quale sono contenute tutte le tecniche per portare il sito della vostra azienda in alto nei motori di ricerca.
Quando sentiamo parlare di SEO, spesso, veniamo inondati di innumerevoli regole da imparare a memoria per ottimizzare la posizione del sito web aziendale. La verità è che il SEO non è soltanto un insieme di regole. Non si tratta, cioè, di riempire le pagine web di keywords in modo random, né di creare siti perfetti esteticamente ma privi di contenuti.

Leggi anche: seo e contenuti web

Quando un’azienda si lancia in un mercato mette in atto un’accurata analisi dei competitors e delle proprie quote di mercato attuali e quelle che potrebbe conquistare col tempo. Paragonare questo tipo di analisi ad internet non è azzardato. Prima di lanciarsi nel mondo di Internet, un’impresa deve effettuare ogni tipo di analisi delle possibilità che si hanno nei motori di ricerca. Questo significa che oltre a pianificare le campagne SEO in maniera sistematica, i responsabili del web marketing dovranno minuziosamente capire cosa li aspetta e, quindi, quali sono i principali competitors, i loro punti di forza e capire profondamente la logica dell’ottimizzazione di un sito web.

Campagna seo: pianificazione, lancio, valutazione e KPI

Come si evince dal titolo tre sono le fasi fondamentali per una perfetta aggressione del mercato di Internet, che solo un preparato seo specialist può attuare al meglio.

Pianificazione

I responsabili del web marketing in azienda dovranno analizzare, in questa fase, le caratteristiche dei principali competitors e i loro punti di forza, non con l’obiettivo di emularli, ma di superarli.
A questo punto si potrà procedere con la pianificazione della campagna SEO e, dunque, con:
1) Ottimizzazione del sito web e ricerca dei contenuti più adatti e conformi alle aspettative degli utenti
2) La ricerca delle principali keywords inerenti allo scopo del sito e più ricercate dagli utenti
3) L’indicizzazione del sito web attraverso, soprattutto, l’opera di un SEO specialist che dovrà studiare le migliori combinazioni relative alla struttura del sito e dei suoi contenuti.

Leggi anche: 20 cose che un seo specialist deve fare

Lancio

Una volta completata la fase della pianificazione, si procederà con la fase della concretizzazione del piano di web marketing e di attuazione. In questo momento è fondamentale il monitoraggio della procedura dell’attività, onde evitare di commettere errori o di abbandonare il piano: questo comporterà soltanto una perdita degli investimenti.

Valutazione e KPI

I Key Performance Indicator sono degli indicatori quantificabili di cui un’impresa si dota per misurare il procedimento delle attività di web marketing o più in generale di business.
Questi possono assumere diverse sfaccettature e possono essere utilizzati e rilevati in maniera molto soggettiva e diversa da ogni azienda. I KPI possono essere rad esempio il numero di visitatori di una pagina, le keywords posizionate, il numero totale dei visitatori sul sito, il tipo di traffico sul sito. Poi si possono rilevare le azioni compiute sul sito: compilazione di un form, visualizzazioni video, iscrizione alla newsletter, vendite carrello, numero ordini, se parliamo di un e-commerce.

Share